!css

Société Générale Private Banking (Suisse) SA presenta dei risultati 2009 soddisfacenti

Malgrado il contesto economico particolarmente difficile, Société Générale Private Banking (Suisse) SA ha chiuso il 2009 in modo soddisfacente. Le performance della banca confermano la solidità del suo modello di sviluppo e del know-how di cui continua a dare prova.

L’esercizio 2009 di Société Générale Private Banking (Suisse) SA si è concluso con un risultato netto di CHF 55,4 milioni. Il prodotto netto bancario ammonta a CHF 255,9 milioni, pari a una contrazione del 12,7%. Le spese generali aumentano del 3,9% a seguito di un cambiamento di perimetro coperto dalla banca.

Le attività gestite ammontano a CHF 27 miliardi al 31 dicembre 2009, pari a un aumento di CHF 2,1 miliardi (+8,5%).

Nel 2009, Société Générale Private Banking (Suisse) SA ha continuato a migliorare la qualità dei suoi servizi per rispondere alle esigenze della sua clientela e ad ampliare la sua offerta di prodotti su misura mantenendo nel contempo un grande rigore nel controllo dei rischi. La banca affronta dunque con serenità il 2010 e perseguirà il suo sviluppo prestando un’attenzione di riguardo in particolare ai mercati emergenti, al settore dei Family Office e ai gestori indipendenti.

Altri elementi significativi dell’esercizio 2009: Il bilancio consolidato totalizza CHF 6,8 miliardi al 31 dicembre 2009, in aumento dell’34% rispetto all’esercizio 2008; I fondi propri consolidati di Société Générale Private Banking (Suisse) SA, maggiorati del risultato di CHF 55,4 milioni, totalizzano CHF 661 milioni (603 milioni al 31 dicembre 2008); Société Générale Private Banking (Suisse) SA conta 545 collaboratori al 31 dicembre 2009 (511 al 31 dicembre 2008).